Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Ciaccone del Paradiso - briciole musicali - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Ciaccone del Paradiso
di venises , Thu 11 June 2009 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  



Anonimo (Milano, 1657): Ciaccona del Paradiso e dell'Inferno
(ancora un confronto fra anime beate e dannate)



O che bel stare è stare in Paradiso

Dove si vive sempre in fest'e riso

Vedendosi di Dio svelato il viso

O che bel stare è star in Paradiso.



Ohimè che orribil star qui nell'inferno

Ove si vive in pianto e foco eterno

Senza veder mai Dio in sempiterno

Ahi, ahi, che orribil star giù nell'inferno.




Là non vi regna giel, vento, calore,

Che il tempo è temperato a tutte l'hore

Pioggia non v'è, tempesta, nè baleno,

Che il Ciel là sempre si vede sereno.



Il fuoco e 'l ghiaccio là, o che stupore

Le brine, le tempeste, e il sommo ardore

Stanno in un loco tute l'intemperie

Si radunan laggiù, o che miserie.




Havrai insomma là quanto vorrai

E quanto non vorrai non haverai

E questo è quanto, o Musa, posso dire

Però fa pausa il canto e fin l'ardire.



Quel ch'aborrisce qua, là tutto havrai

Quel te diletta e piace mai havrai

E pieno d'ogni male tu sarai

Dispera tu d'uscirne mai, mai, mai!

traduzione in spagnolo




Tarquinio Merula (1595-1665) Su la Cetra Amorosa (Aria di Ciaccona)
(come via Merulana a Roma)
testo




Claudio Monteverdi (1567-1643): Zefiro torna
(aria di Ciaccona, da Scherzi musicali cioè arie et madrigali,
Venezia, 1632)


Zefiro torna e di soavi accenti

l'aer fa grato e'il pié discioglie a l'onde

e, mormoranda tra le verdi fronde,

fa danzar al bel suon su'l prato i fiori.
Inghirlandato il crin Fillide e Clori

note temprando lor care e gioconde

e da monti e da valli ime e profonde

raddoppian l'armonia gli antri canori.

Sorge più vaga in ciel l'aurora, e'l sole,

sparge più luci d'or; più puro argento

fregia di Teti il bel ceruleo manto.
Sol io, per selve abbandonate e sole,

l'ardor di due belli occhi e'l mio tormento,

come vuol mia ventura, hor piango hor canto.



Avrete certamente riconosciuto la linea di basso ostinato, identica in tutte queste ciaccone (ancora una volta, sempre lei, la linea di basso di ciaccona per antonomasia; quella con cui cominciammo)

Concludiamo questo nostro lungo viaggio { Cazzati, Purcell, Buxtehude, Falconieri, Benedetto Marcello, Buxtehude, Jommelli e Kapsberger e Merula, Matteis } presentandovi finalmente la Ciaccona più famosa dell'intera storia della musica, quella di Bach (qui la linea di basso ostinato è a tratti assente, è sottintesa).

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 15/2/2010 0:13  Aggiornato: 15/2/2010 0:23
Autore: venises

Trovate tutti i brani eseguiti da L'Arpeggiata insieme a Philippe Jaroussky al Festival di Ambronay del 2008 in Videoteca
N 1
N 2
N 3
N 4
N 5
N 6
N 7
N 8



- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -


Rivediamo insieme come ci si iscrive a questo sito:
Si fa così (3 passi):
1) si sceglie un NICK e una password
2) si sceglie una e-mail

Terminata la registrazione, si attende di ricevere - all'indirizzo email specificato, che deve quindi essere attivo ed esistente - una mail da: : postmaster@fulminiesaette.it. La mail può impiegare da due a cinque minuti per arrivare.
In fondo alla mail c'è un hyperlink.
La mail chiede di cliccare sul link per attivare il conto

3) Si deve cliccare sul link in fondo alla mail che si riceve e si è registrati ed attivati.
Importante: Chi non completa il passo 3 non riesce ad accedere al sistema.

Se avete bisogno d'assistenza, inviate pure una mail a: venises@fulminiesaette.it