Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Ciaccone: Indovinello
di venises , Wed 11 March 2009 9:30
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  



Sgranocchiate briciole? Avete buona memoria?
Ve la sentite di provare ad associare queste sei bellissime ciaccone ai loro autori (qui elencati in ordine rigorosamente alfabetico) ?
Buxtehude
Cazzati
Falconieri
Jommelli
Kapsberger
Purcell



Eccovi le sei ciaccone :


Ciaccona A




Ciaccona B




Ciaccona C




Ciaccona D




Ciaccona E




Ciaccona F






( Per la Soluzione fai clic su Leggi tutto )


SOLUZIONE

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 11/3/2009 10:52  Aggiornato: 11/3/2009 10:52
Autore: Rosa

B: Cazzati
D: Buxtehude
E: Purcell?
Inviato: 11/3/2009 13:44  Aggiornato: 11/3/2009 13:44
Autore: venises

Inviato: 11/3/2009 22:18  Aggiornato: 15/2/2010 13:23
Autore: venises

Abbiamo dato la soluzione.
Nominiamo spavalda vincitrice assoluta: Rosa

Come sempre, i nostri indovinelli sono soprattutto dei pretesti per farvi conoscere nuovi autori (Jommelli e Kapsberger in questo caso).
Attiriamo la vostra attenzione sulla prima Ciaccona, veramente particolare.
Infatti non è costruita come una serie di variazioni su un basso ostinato ma consiste nell'ossessiva ripetizione di una stessa sequenza melodica: Mib-Re-Do-Do-Sib-Lab.
È solo in questo senso lato che la si può definire una Ciaccona.
È il carattere ossessivo, la sua ostinazione, a renderla una Chaconne.


P.S. = Per i curiosi: avrete certamente notato che la linea di basso ostinato nella Ciaccona di Merula (filmato) è identica a quella della ciaccona di Maurizio Cazzati.
Inviato: 11/3/2009 22:50  Aggiornato: 11/3/2009 22:50
Autore: ioJulia

Non sapevo cos'è una ciaccona e ovviamente non avrei saputo rispondere.. Conoscevo solo Purcell di fama. Ho preferito la C e la D.
Grazie per questa briciola
Ciao
Julia

Sto ascoltando Rossini.. Una nuova scoperta. Mi piace moltissimo.
Inviato: 11/3/2009 23:00  Aggiornato: 12/3/2009 21:56
Autore: venises

Come tutte le definizioni, è chiara ma al tempo stesso va tenuta d'occhio.

Ciaccona
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In musica la ciaccona è una forma musicale, per lo più relativa alla musica classica.
In origine un tipo di danza caratterizzata da un tempo moderato di 3/4, riscontrabile per la prima volta nel XVI secolo e probabilmente di origine spagnola.
Il termine fu successivamente applicato a qualsiasi opera in 3/4 che consisteva in alcune variazioni su di una linea di basso (un basso continuo). Uno degli esempi più noti è costituito dalla Ciaccona dalla seconda partita per violino solo di Johann Sebastian Bach (la linea di basso non è sempre presente in questo brano, ma è fortemente implicita). Le Variazioni Goldberg di Bach sono spesso giudicate come appartententi al genere della ciaccona, sebbene Bach non le abbia esplicitamente etichettate in questo modo. Dopo il periodo barocco, la forma della ciaccona non è stata utilizzata se non di rado, anche se le 32 Variazioni in Do minore di Ludwig van Beethoven vi si possono collocare.
Il basso che caratterizza la ciaccona soggiace a una regola ferrea: si muove dalla tonica alla dominante, con moto ascendente o discendente, cromatico o diatonico. A volte può anche essere sottinteso, dato che l'armonia realizzata dalle voci superiori ne fa comunque percepire la presenza.