Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

haiku rimati : Un contadino in città
di fulmini , Sun 15 February 2009 7:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

piante di basilico e gemme di patate in un vaso davanti a una finestra

Roma, Casa Labicana, 31 dicembre 2008



Mani fatate
fra le mie piante reali
mani patate.

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 15/2/2009 8:54  Aggiornato: 15/2/2009 8:54
Un cittadino in campagna

Mani curate
e dal prato rasato
"mani pulite".
Inviato: 15/2/2009 14:07  Aggiornato: 15/2/2009 14:07
Autore: fulmini

all'haijin misterioso

Vediamo un po'... prato rasato... mani pulite... trattasi di essere umano amante della precisione e della pulizia... dell'ordine e della campagna... della sperimentazione e della coltivazione... Luigi?
Inviato: 15/2/2009 16:15  Aggiornato: 15/2/2009 16:15
Quando parla la mente ed il cuore la maschera non serve.
luigi
Inviato: 15/2/2009 23:22  Aggiornato: 15/2/2009 23:22
Autore: ioJulia

Mani gentili
fra le mie piante reali
temi fiorili

Non so...

Non conosco Alexander Calder.. Andrò a vedere..
Ciao
Julia
Inviato: 20/2/2009 21:14  Aggiornato: 20/2/2009 21:14
Mani patate, occhi ravanelli, d'erba le ciglia, e le dita aqcuarelli...

Vizzi
Inviato: 21/2/2009 9:50  Aggiornato: 21/2/2009 9:50
Autore: fulmini

Salve, Vizzi!

Alexandra, e Umit, si stanno cimentando da qualche tempo - secondo me con notevoli risultati - in associazioni poesia-fotografia. Tu perché non ci proponi una poesia-acquerello?