Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Alberi (con Gallarda) - ultimogiornodelmese - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

ultimogiornodelmese : Alberi (con Gallarda)
di fulmini , Fri 31 October 2008 7:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Venises propone di vedere le foto di questo ultimogiornodelmese di ottobre al suono della 'Gallarda Napolitana' di Antonin Valente.
Il tema dell'ultimogiornodelmese di novembre?
'Amanti' - spedire, prego, una foto digitale compromettente a fulmini@fulminiesaette.it


giardino con palma, di notte

Alexandra, Nicosia / Giardino di notte, 16 ottobre 2008



albero-ragno

Andrea, Albero-ragno, 14 gennaio 2006



ulivo, limone, ombra di palma

Pasquale, Nicosia / Giardino di giorno, 16 ottobre 2008



lago di Bracciano e albero

Sofia, Albero e lago di Bracciano visto da Trevignano, 12 luglio 2008



mare, albero, fiori

Valeria, Ravello / Villa Ruffolo, 17 luglio 2008

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 31/10/2008 9:14  Aggiornato: 31/10/2008 9:14
Autore: AlfaZita

era domenica d’oriente
marcava stelle fisse sulla luna pallida
era notte cipriota dimenticata sugli alberi
notte Alessandrina.
Inviato: 31/10/2008 12:36  Aggiornato: 31/10/2008 12:36
Autore: bovary

…E sognavo il mare,
di perdermi nel mare,
senza altro all’orizzonte,
solo mare,
nella mente,
negli occhi,
nella pelle
salata di mare…
Blu intenso
come la libertà
di gabbiani bianchi
come le onde
che si infrangono sugli scogli,
come le rovine di marmo di un tempio greco
che ha preso gli stessi colori caldi del cielo al tramonto,
sereni come il mio cuore,
che respira nella tua ombra
lì vicino alla mia…