Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Schubert: Quintetto “La Trota”
di venises , Tue 18 December 2007 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  




Avete letto “An Equal Music” di Vikram Seth?
(Traduzione italiana: “Una Musica Costante”; traduzione francese: “Quatour”).
Racconta la storia d’un quartetto d’archi, a cui si aggiunge una misteriosa pianista, per eseguire, in un viaggio che li porterà a Vienna e a Venezia, il quintetto “La Trota” di Schubert.
Solo il violinista sa che Julia, pianista ed amore di gioventù, è sorda; ma forse non sa che lei l’ama ancora. Può mai una pianista sorda (ma innamorata) suonare a tempo, unicamente basandosi sui movimenti del primo violino? E se ne accorgeranno, gli altri?

Ascoltate il quarto movimento (Tema. Andantino. Variazioni I-IV. Allegretto) dal Quintetto per pianoforte, violino, viola, violoncello e contrabbasso in la maggiore, D667, di Franz Schubert (1797-1828) denominato “La Trota”.




P.S. = Vi faremo presto ascoltare le variazioni che Liszt compose su questo tema di Schubert.


______________________________________________________________________________________



Die Forelle

In einem Bächlein helle,
Da schoß in froher Eil
Die launische Forelle
Vorüber wie ein Pfeil.
Ich stand an dem Gestade
Und sah in süßer Ruh
Des muntern Fischleins Bade
Im klaren Bächlein zu.

Ein Fischer mit der Rute
Wohl an dem Ufer stand,
Und sah's mit kaltem Blute,
Wie sich das Fischlein wand.
So lang dem Wasser Helle,
So dacht ich, nicht gebricht,
So fängt er die Forelle
Mit seiner Angel nicht.

Doch endlich ward dem Diebe
Die Zeit zu lang. Er macht
Das Bächlein tückisch trübe,
Und eh ich es gedacht,
So zuckte seine Rute,
Das Fischlein zappelt dran,
Und ich mit regem Blute
Sah die Betrogene an.

Christian Friedrich Daniel Schubart (1739-1791)



The trout

In a bright little brook
there shot in merry haste
a capricious trout:
past it shot like an arrow.
I stood upon the shore
and watched in sweet peace
the cheery fish's bath
in the clear little brook.

A fisher with his rod
stood at the water-side,
and watched with cold blood
as the fish swam about.
So long as the clearness of the water
remained intact, I thought,
he would not be able to capture the trout
with his fishing rod.

But finally the thief grew weary
of waiting. He stirred up
the brook and made it muddy,
and before I realized it,
his fishing rod was twitching:
the fish was squirming there,
and with raging blood I
gazed at the betrayed fish.

Translation: Emily Ezust


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 19/2/2012 22:22  Aggiornato: 19/2/2012 22:22
bravo !!!!
Inviato: 15/3/2012 18:45  Aggiornato: 15/3/2012 18:45
Autore: nefeli

Straziante. Libro (che non ho letto) e musica. Metterai anche la versione in lied della trota? A me piace molto.
Inviato: 16/3/2012 21:27  Aggiornato: 16/3/2012 21:27
Autore: venises

Pfatto.