Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(1) 2 3 4 ... 686 » (sfoglia)
lo spacco : Umit settembrino
di umit , Thu 3 September 2015 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

E Umit, Umit Inatci, che sta combinando? Come pittore, tra l'altro, questo:

dipinto di Umit Inatci

Commenti?
apologetica : Apologia di Peter Norman
di fulmini , Wed 2 September 2015 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Grazie a un post che Franca Romano ha pubblicato nella sua pagina FB sono venuto a conoscenza della storia coraggiosa di Peter Norman.

Peter Norman


L'UOMO BIANCO IN QUELLA FOTO

Le fotografie, a volte, ingannano.
Prendete questa immagine, per esempio.
Racconta il gesto di ribellione di Tommie Smith e John Carlos il giorno della premiazione dei 200 metri alle Olimpiadi di Città del Messico e mi ha ingannato un sacco di volte.
L’ho sempre guardata concentrandomi sui due uomini neri scalzi, con il capo chino e il pugno guantato di nero verso il cielo, mentre suona l’inno americano. Un gesto simbolico fortissimo, per rivendicare la tutela dei diritti delle popolazioni afroamericane in un anno di tragedie come la morte di Martin Luther King e Bob Kennedy.
È la foto del gesto storico di due uomini di colore. Per questo non ho mai osservato troppo quell’uomo, bianco come me, immobile sul secondo gradino.
L’ho considerato una presenza casuale, una comparsa, una specie di intruso. Anzi, ho perfino creduto che quel tizio – doveva essere un inglese smorfioso – rappresentasse, nella sua glaciale immobilità, la volontà di resistenza al cambiamento che Smith e Carlos invocavano con il loro grido silenzioso.
Invece sono stato ingannato.
Grazie a un vecchio articolo di Gianni Mura, oggi ho scoperto la verità: l’uomo bianco nella foto è, forse, l’eroe più grande emerso da quella notte del 1968.
Si chiamava Peter Norman, era australiano e arrivò alla finale dei 200 metri dopo aver corso un fantastico 20.22 in semifinale. Solo i due americani Tommie “The Jet” Smith e John Carlos avevano fatto meglio: 20.14 il primo e 20.12 il secondo.
La vittoria si sarebbe decisa tra loro due, Norman era uno sconosciuto cui giravano bene le cose. John Carlos, anni dopo, disse di essersi chiesto da dove fosse uscito quel piccoletto bianco. Un uomo di un metro settantotto che correva veloce come lui e Smith, che superavano entrambi il metro e novanta.
Arrivò la finale e l’outsider Peter Norman corse la gara della vita, migliorandosi ancora. Chiuse in 20.06, sua prestazione migliore di sempre e record australiano ancora oggi imbattuto, a 47 anni di distanza.

Leggi tutto... | Commenti?
fotoGrafie : Tre donne sotto casa
di fulmini , Tue 1 September 2015 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

tre donne


Pasquale Misuraca, Roma - 24 luglio 2015

Commenti?
iLibrieleNotti : Simenon e Gesù
di fulmini , Mon 31 August 2015 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

"Simenon e Maigret", un buon documentario su Georges Simenon e il suo personaggio - di Nigel Williams


Vedendo e sentendo questo documentario su Georges Simenon, ho appreso qualcosa di più intorno ai suoi rapporti con sua madre. Lei lo giudicava. e i loro rapporti non erano buoni. Quando morì Christian, fratello di Georges, sua madre disse al sopravissuto: "Avrebbe dovuto essere toccato a te."

Un pensiero come traccia iniziale per una eventuale ricerca mi fa associare Simenon e Gesù.
Anche i rapporti di Gesù con sua madre non erano buoni. Forse sua madre lo giudicava.
Gesù esortava tutti a non giudicare. Comportamento ambiguo, dal momento che Gesù giudicava spesso e volentieri.
Maigret non giudicava. Comportamento ambiguo, dal momento che facendo il suo lavoro di commissario apparentemente non giudicava i rei, e affermava questo esplicitamente, tuttavia spesso si ergeva a giudice.


Commenti?
filoSofie : Epistemologia, morale, embrione umano
di fulmini , Sun 30 August 2015 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  
Commenti?
(1) 2 3 4 ... 686 » (sfoglia)